Borgo dei borghi San Felice Circeo

Borgo dei borghi: San felice Circeo, paese del Lazio

Il borgo dei borghi ha presentato San felice Circeo per competere con altri 60 paesi

Il programma il borgo dei borghi diretto da Camilla Raznovich, ha mostrato San felice Circeo per partecipare alla selezione del borgo più bello d’Italia. Nelle scorse puntate hanno già partecipato alcuni borghi sparsi per l’Italia, qui trovate i loro articoli.

San Felice Circeo è un borgo molto famoso nel Lazio e nell’alta Campania, sopratutto per il suo splendido mare. Il paese è abitato da circa 10000 abitanti e si trova a 34 km da Latina e 98 km da Roma. Si sente parlare di questo paese già ai tempi della mitologia greca, con Ulisse che rimase prigioniero ammaliato dalla bellissima maga Circe. Ancora oggi sembra questi effetti siano attivi, infatti le persone che visitano il borgo se ne innamorano si per il suo aspetto sia per il suo bellissimo mare pieno di grotte.

Borgo dei borghi San Felice Circeo

Borgo dei borghi, San Felice Circeo : come arrivare

Per visitare il Circeo, consiglio l’uso della macchina, ma si può anche tranquillamente arrivare in treno proprio nella fermata del paese.

Da Roma si può scegliere di prendere l’autostrada verso Napoli fino a Frosinone e poi prendere per Terracina/San Felice Circeo, oppure prendere la pontina fino a Latina, una volta superata seguire per San Felice Circeo.

Da Napoli, seguire l’autostrada verso Roma fino a Frosinone e poi prendere per Terracina/San Felice Circeo.

Borgo dei borghi, San Felice Circeo: cosa vedere

Vista la posizione, il periodo migliore per visitare questo borgo è durante il periodo Estivo, in modo da poter sfruttare il bellissimo mare.

Il paese ha un bellissimo centro storico che inizia con una caratteristica porta ad arco, chiamata il ponte che porta direttamente alla piazza principale in cui si erge la Torre dei Templari. Quest’ultima venne costruita tra il 1240 e il 1259 e in cima possiamo notare il bellissimo orologio che venne fatto installare dal principe Poniatowsky.

Il palazzo baronale è uno delle costruzioni storiche del paese, infatti venne edificato nel XIV secolo dalla famiglia Caetani e oggi ospita il municipio. Vi consiglio di visitare la chiesa dedicata a San Felice martire che ogni giorno ospita una mostra che raffigura il passaggio dei templari nel borgo.

Naturalmente immancabile se volete fare delle bellissime foto è la tappa al Belvedere e al parco di Vigna La Corte caratterizzato da un piccolo vigneto e alcuni alberi da frutto.

Oltre al bellissimo centro storico vi consiglio di fare una passeggiata romantica sul porto di San Felice Circeo e di visitare il bellissimo Parco Nazionale del Circeo.

Nel caso abbiate dubbi o domande potete commentare qui sotto oppure contattatemi risponderò il prima possibile, se volete consigli per organizzare il viaggio chiedete senza problemi. Trovate utili questi articoli? condividete sui social e seguitemi. Se volete leggere gli articoli degli altri borghi, potete farlo qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *