Ulisse Alberto Angela Sicilia gattopardo

Ulisse, Alberto Angela in Sicilia nei luoghi del Gattopardo

Stasera quarta puntata di Ulisse, condotto da Alberto Angela ci porterà in Sicilia nei luoghi del Gattopardo

Ulisse Gerusalemme

Oggi 19 Ottobre 2019, torna l’appuntamento con Ulisse, il programma diretto da Alberto Angela che ci porterà in Sicilia sulle tracce del Gattopardo. Quest’ultimo è uno dei romanzi più importanti della letteratura Italiana, pubblicato intorno al 1958 in seguito alla scomparsa dell’autore Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Questo bellissimo libro offre uno foto della Sicilia dal 1860 al 1910, anni in cui si stipulò l’unità d’Italia. Qui di seguito un vecchio video della trasmissione cose dell’altro Geo che ripercorre i luoghi del romanzo.

Ulisse, Alberto Angela in Sicilia nei luoghi del gattopardo: Pasticceria Mazzara a Palermo

Questa pasticceria è molto famosa perché fu proprio qui che Giuseppe Tomasi scrisse molte delle pagine del romanzo. Infatti l’autore era proprio originario di Palermo e spesso si recava in questa pasticceria, nella quale mentre consumava le caratteristiche paste di mandorle, scriveva al suo romanzo.

Ulisse, Alberto Angela in Sicilia nei luoghi del gattopardo: Villa Lampedusa a Palermo

Il principe Giulio Fabrizio Tomasi, bisnotto di Giuseppe Tommasi da Lampedusa, ha ispirato quest’ultimo per la scrittura del romanzo. Infatti il Gattopardo inizia con la descrizione delle magnifiche sale del Palazzo Salina, casa del principe, della moglie Stella e dei loro sette figli.
Il palazzo Salina nel racconto si trova affianco alla Chiesa Madre e si estende per circa 200 metri. In realtà l’autore descriveva Villa Lampedusa che si trova a San Lorenzo Colli, poco fuori Palermo. Infatti proprio in questa zona gli aristocratici del tempo costruivano le loro case.

Ulisse, Alberto Angela in Sicilia nei luoghi del gattopardo: Villa Boscogrande

Purtroppo della bellissima Villa Lampedusa resta solamente il muro perimetrale, infatti per le riprese del film venne utilizzata invece Villa Boscogrande che viene oggi utilizzata per matrimoni. Ciò che colpisce di questa villa sono le bellissime scalinate, i suoi grandi saloni e i bellissimi giardini che la circondano. 

Ulisse, Alberto Angela in Sicilia nei luoghi del gattopardo: Palazzo Valguarnera Gangi a Palermo

Nei pressi della Galleria d’Arte Moderna Sant’Anna troviamo il Palazzo Valguarnera-Gangi, che ha ospitato la famosa scena del ballo girata per il film.

Sempre in riferimento al film prendiamo in considerazione Palazzo Valguera Gangi in cui venne girata la scena del ballo. Questo palazzo ad oggi fa parte della classifica delle 10 dimore più belle del mondo, se vi trovate nei paraggi vi consiglio di prenotare una visita per poter vedere: la sala ballo, i cristalli, i lampadari, gli arazzi, il pavimento con il gattopardo ecc.

Ulisse, Alberto Angela in Sicilia nei luoghi del gattopardo: Il Quartiere della Kalsa a Palermo

Sicuramente vi sarà rimasta impressa la scena della battaglia fra l’esercito dei borboni e le camice rosse di Garibaldi. Quest’ultima venne girata alla Kalsa, dove Tomasi visse nel periodo di stesura del romanzo e dove possiamo trovare alcuni dei luoghi citati nel romanzo come la Chiesa della Catena, le Mura delle Cattive.

Palazzo dei Filangeri di Cutò Santa Margherita Belice

Il Palazzo Filangeri di Cutò fu il palazzo in cui Giuseppe Tomasi trascorse fino ai 20 anni d’età le sue estati e in cui oggi sono custoditi alcuni vestiti d’epoca, e tantissime cose appartenute all’autore. Il palazzo purtroppo crollò nel 1968 a causa di un sisma, in seguito venne parzialmente ricostruito e oggi ospita il Parco de Gattopardo.

Spero che l’articolo vi abbia incuriosito, nel caso abbiate dubbi o domande potete commentare qui sotto oppure contattatemi risponderò il prima possibile. Se volete consigli per organizzare il viaggio chiedete senza problemi. Trovate utili questi articoli? condividete sui social e seguitemi. Se avete in mente di fare un viaggio in Europa qui trovate alcune offerte di questo periodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *