Borgo dei borghi Barga

Borgo dei borghi: Barga, il paese della Garfagnana in Toscana

Il borgo dei borghi ha presentato Barga per competere con altri 60 paesi

Il programma il borgo dei borghi diretto da Camilla Raznovich, ha mostrato Barga per partecipare alla selezione del borgo più bello d’Italia. Nelle scorse puntate hanno già partecipato alcuni borghi sparsi per l’Italia, qui trovate i loro articoli.

Barga è un bellissimo borgo medievale che ospita circa diecimila abitanti e si trova in provincia di Lucca. Ogni anno questo piccolo paese attira migliaia di turisti, curiosi di scoprire la storia di Barga e delle tante dominazioni fin dai tempi della preistoria. La zona in cui sorge si trova nel cuore della Media Valle del Serchio che è una collinare tra le montagne della valle Garfagnana.

Borgo dei borghi Barga

Borgo dei borghi, Barga: come arrivare

In auto la città è facilmente raggiungibile dalle principali città:

Se venite da sud, prendete l’autostrda A1 e successivamente l’A11, per poi uscire a Capannori. A questo punto, proseguite in direzione Lucca, Borgo a Mozzano e Fornaci di Barga, seguendo le indicazioni per la strada statale SS 439. Una volta arrivati qui, seguite le indicazioni per Barga sulla SS 445.

Se venite da nord, invece, prendete l’autostrada A1 per poi seguire le indicazioni per Genova-Livorno, Viareggio ed infine Lucca. Uscite a Lucca est e seguite le indicazioni per Lucca, Borgo a Mozzano, Fornaci di Barga ed infine Barga, sempre sulla statale SS 445.

Se vi trovate a Lucca, invece, prendete la statale SS 12 seguendo le indicazioni per Borgo a Mozzano e Barga.

Borgo dei borghi, Barga: cosa vedere

Borgo dei borghi Barga

L’esplorazione di Barga parte dalla Collegiata di San Cristoforo, da cui partono una moltitudine di viuzze e varchi dell’ affascinante città medievale. Da non perdere è sicuramente Casa Pascoli che per 17 anni fu l’abitazione del famoso poeta Giovanni Pascoli. Al suo interno potrete ammirare tantissimi oggetti che furono di proprietà del grande poeta italiano, come manoscritti, libri e gli arredi.

Da visitare è anche la chiesa di San Cristoforo, costruita in tempi diversi a partire dall’anno 1000. in seguito subì degli ampliamenti che aggiunsero elementi decorativi che vanno dal romano al gotico. La chiesa è sovrastata dall’antico campanile, risalente al 1580 che ispirò la poesia di Pascoli “L’ora di Barga”.

Nel caso abbiate dubbi o domande potete commentare qui sotto oppure contattatemi risponderò il prima possibile, se volete consigli per organizzare il viaggio chiedete senza problemi. Trovate utili questi articoli? condividete sui social e seguitemi. Se volete leggere gli articoli degli altri borghi, potete farlo qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *