Borgo dei borghi Sternatia

Borgo dei borghi: Sternatia, il borgo greco in Puglia

Il borgo dei borghi ha presentato Sternatia per competere con altri 60 paesi

Il programma il borgo dei borghi diretto da Camilla Raznovich, ha mostrato Sternatia per partecipare alla selezione del borgo più bello d’Italia.

Borgo dei borghi Sternatia

Sterniata si trova nel cuore del Salento ad appena 17 km da Lecce. Il comune conta circa 2900 abitanti che parlano una lingua influenzata dal greco che si chiama griko.

Questo borgo infatti sorge sull’area greco-salentina e il suo nome tradotto vuol dire cisterna sacra, infatti in tutta la zona esistevano pozzi sacri dove si facevano delle cerimonie religiose.

Gran parte del centro storico risale al 1480 anno in cui fu distrutta dai Turchi, non rimangono purtroppo tracce greche e normanne.

Il centro storico di Sternatia è formato da un nucleo compatto e ben distinto rispetto all’intero centro abitato.

Borgo dei borghi Sternatia

Nel sottosuolo del centro storico è presente un’estesa rete di cunicoli che collega le abitazioni ai vecchi frantoi sotterranei che ormai non in disuso.

Girando per il borgo si nota di come le abitazioni siano state influenzate dalla cultura greca con la tipica esposizione a corte dove si svolgeva la vita quotidiana delle famiglie.

La parte che a me piace di più è piazza Castello, dove è possibile ammirare il maestoso palazzo marchesale Granafei, che brilla nei pomeriggi d’estate al sole del tramonto.

Borgo dei borghi Sternatia

Da visitare è sicuramente la chiesa madre di Sternatia che conserva al suo interno numerose statue in cartapesta leccese risalenti del XIX secolo.

Nel caso abbiate dubbi o domande potete commentare qui sotto oppure contattatemi risponderò il prima possibile. Se volete consigli per organizzare il viaggio chiedete senza problemi. Trovate utili questi articoli? condividete sui social e seguitemi. Se avete in mente di fare un viaggio in Europa qui trovate alcune offerte di questo periodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *