Gerusalemme: 3 cose da vedere

Gerusalemme è una città ricca di cultura e attrazioni, oggi vedremo le 3 da non perdere

Gerusalemme nonostante le continue dispute fra Israeliani e Palestinesi con le continue guerre per la “Gerusalemme liberata“, è una delle città più visitate al mondo. La città oltre ad essere una meta spirituale, culla di ben 3 delle principali religioni, dispone di moltissimi monumenti legati alla sua storia antica. Qui trovate dei consigli per scegliere il periodo migliore per visitare lo stato d’Israele. Ora vediamo insieme cosa vedere a Gerusalemme.

Gerusalemme: Città Vecchia

Se siete a Gerusalemme vi consiglio di visitare la Città Vecchia, Patrimonio dell’Unesco, percorrendo i caratteristici vicoletti attraversando i vari quartieri.

Inoltre potrete percorrere l’itinerario che misura 4 chilometri, attraverso il quale partendo dalla Porta di Giaffa completerete per intero il giro attorno alla città. Questo itinerario vi mostrerà le otto porte d’ingresso della città compresa la Porta Dorata e quella di Damasco.

Gerusalemme: vista panoramica Gerusalemme

Vi consiglio di salire sui rilievi sparsi per la città da cui ammirare il bellissimo panorama su Gerusalemme. Il primo punto panoramico che vi suggerisco è quello raggiungibile salendo sul campanile della Chiesa del Redentore che si trova nella città vecchia.

Se invece vi trovate nel quartiere ebraico potete salire sull’arco della Sinagoga di Hurva. Altrimenti se avete intenzione di visitare il museo della Città di David, potete salire sopra la Torre di Erode. Gli ultimi due punti panoramici sono l’Ospizio austriaco e la torre dell’ostello della gioventù.

Gerusalemme: Il mercato

Se volete avere un’idea della vita a Gerusalemme vi consiglio di visitare uno dei posti più frequentati dell’intera città e si trova fuori dalla Città Vecchia. Esistono moltissimi tour guidati nei quali viene messo alla luce uno scorcio dello stile di vita della città attraverso le compravendite nel mercato e i prodotti tipici.

Naturalmente è possibile visitare da soli il mercato in completa autonomia assaggiando le tantissime specialità locali come le spremute fatte sul momento, oppure la pitta e i deliziosi falafel.

Nel caso abbiate dubbi o domande potete commentare qui sotto oppure contattatemi risponderò il prima possibile, se volete consigli per organizzare il viaggio chiedete senza problemi. Trovate utili questi articoli? condividete sui social e seguitemi. Se avete in mente di fare un viaggio in Europa qui trovate alcune offerte di questo periodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *