Inondazione lampo in provincia di Valenzia

Inondazione lampo in provincia di Valencia

L’inondazione lampo in provincia di Valencia sta facendo le prime vittime

L’inondazione lampo in provincia di Valencia durante le ultime ore si sta abbattendo sul sud-est della Spagna. A seguito delle continue e abbondanti piogge delle ore scorse, diversi corsi d’acqua sono straripati. Le aree più colpite sono quelle della provincia di Valencia e Abacete!

Al momento si segnalano due vittime, nella località di Caudete. In provincia di Valencia e Alicante è esondato il fiume Clariano ed è stato diramato un’allerta meteo rosso. In queste zone sono rimasti quindi chiusi uffici e scuole. L’enorme portata d’acqua del fiume ha inoltre distrutto un ponte del XVI secolo presso Aielo de Malferit.

Le due vittime, un uomo e una donna di 70 anni, erano a bordo della loro auto nel momento in cui sono stati trascinati via dalla potenza dell’acqua.

Inondazione lampo in provincia di Valencia: La “gota fría”

La gota fría è un fenomeno meteorologico che si origina di solito verso Autunno in Spagna, si genera quando l’aria fredda polare si incontra con quella più calda del Mediterraneo.

In alcuni casi come quest’anno, ci possono essere gravi conseguenze con piogge torrenziali che superano i 300 mm. Proprio questo fenomeno sta causando in queste ore ingenti danni nella provincia di Valencia.

L’allerta rossa meteo è stata confermata anche per la giornata di oggi 13/09/19, ma si attende un miglioramento già da Sabato nella speranza che la conta dei danni e delle vittime non aumenti ulteriormente.

Nel caso vogliate rimanere informati seguite il blog e i social. Come sempre rimango a disposizione, potete tranquillamente contattatemi risponderò il prima possibile. Se volete consigli per organizzare un viaggio chiedete senza problemi. Trovate utili questi articoli? condividete sui social e seguitemi. Se avete in mente di fare un viaggio in Europa qui trovate alcune offerte di questo periodo come: Irlanda, Londra e Parigi ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *