Barcellona cosa vedere

Barcellona cosa vedere e cosa fare durante il nostro viaggio in questa bellissima capitale Europea.

La prima volta che ho organizzato un viaggio a Barcellona mi sono chiesto: cosa devo vedere? Al momento sono stato a Barcellona quattro volte, mi piace molto come città sopratutto dal punto di vista artistico. La mia prima visita è stata all’età di 17/18 anni e ricordo ancora con piacere le sensazioni di quel viaggio.

Barcellona è la capitale della catalogna e molti dei suoi edifici e monumenti sono stati dichiarati patrimonio dell’Unesco. Vediamo ora le attrazioni che più mi hanno colpito!

Barcellona cosa vedere: le principali attrazioni

Se è la prima volta che vi recate a Barcellona naturalmente vi consiglio di vedere tutti i posti turistici di maggior interesse. Come ad esempio:

La Rambla
Barcellona cosa vedere: La Rambla

Non potete dire di essere stati a Barcellona se non passate per la Rambla. Questa via ha un largo marciapiede al centro e che favorisce il passaggio dei moltissimi turisti. Lungo questa strada è possibile vedere gli artisti di strada in azione che fanno gli spettacoli più disparati per racimolare qualche euro dai tantissimi passanti.

Barcellona cosa vedere:La Rambla

La Rambla parte da Plaza de Catalunya per arrivare fino alla statua di Cristoforo Colombo in riva al mare. Durante il tragitto potrete vedere tantissimi negozi e ristoranti, ma vi sconsiglio di spendere soldi in questi posti perché molti sono trappole per turisti.

La Sagrada Familia
Barcellona cosa vedere: La Sagrada Familia

Questa bellissima cattedrale realizzata su progetto di Gaudì, deve ancora essere ultimata. Purtroppo nonostante io sia andato più volte non ho mai visto quest’opera d’arte senza impalcature. Il biglietto d’ingresso per visitare la chiesa e salire in cima è abbastanza caro.

Barcellona cosa vedere: interno Sagrada Familia

Se siete credenti la domenica mattina viene celebrata la messa e naturalmente l’ingresso è gratuito, ascoltare la messa nella Sagrada Famiglia è un’esperienza da fare. Vi consiglio di svegliarvi di buon ora perché le persone che assistono alla messa sono molte e se non volete rimanere fuori dovete arrivare un pò prima.

Barrio Gotico
Barcellona cosa vedere: Barrio Gotico

Se vi piace camminare vi consiglio di girare per il barrio Gotico, un bellissimo quartiere ricco di locali e ristoranti. Potere tranquillamente girare senza un percorso specifico, sarà bello perdersi e ritrovarsi in queste viette.

Barcellona cosa vedere: Barrio Gotico
Il Mercato della Boqueria di Barcellona

Ricordo con stupore la prima volta che mi recai a Barcellona! Questo mercato è veramente bello con le sue tantissime esposizioni di frutta messe in maniera ordinata e maniacale. All’interno del mercato è possibile assaggiare tantissime cose del posto. Purtroppo con il passare degli anni questo mercato sta diventando sempre più turistico e di conseguenza i prezzi sono in aumento.

Gaudì

Tutta la città è ricca delle sue opere, vi consiglio di visitare Park Guell e le sue due case: casa Batllò e Pedrera.

Barcellona cosa vedere: Park Guell
Barcellona cosa vedere: casa Batllò
Barcellona cosa vedere: Pedrera

Barcellona cosa vedere: consigli

Se avete già visto i principali monumenti, vi consiglio di uscire dai classici percorsi turistici per vedere la vera Barcellona vissuta da chi ci vive.

Rambla de Poble Nou

Questa è una valida alternativa alla Rambla, infatti la strada che come la più famosa porta al mare, è percorsa più che altro dai locali e non è soggetta a turismo di massa.

L’Antic Teatre

Si trova nel quartiere Born ed è conosciuto in prevalenza dai locali. Dal nome puoi facilmente capire che si tratta di un vecchio teatro che però si trova all’aria aperta. La cosa particolare è la grande terrazza con un grande albero al centro e i tantissimi tavolini dove consumare bevande a prezzi ragionevoli (si parte da 1,50€)

L'Antic Teatre
Il labirinto di Horta
Barcellona cosa vedere: L'Antic Teatre

Un bellissimo parco di oltre 9 ettari e poco conosciuto. Spendendo 2,5€ (mercoledì e domenica gratuito)potrai visitare il labirinto e cercare la strada che ti porta al centro dove troverai la statua di Eros, dio dell’amore. Questa esperienza è molto simpatica e vi farà tornare bambini.

Nel caso abbiate dubbi o domande potete commentare qui sotto oppure contattatemi risponderò il prima possibile, se volete consigli per organizzare il viaggio chiedete senza problemi. Trovate utili questi articoli? condividete sui social e seguitemi. Se avete in mente di fare un viaggio in Europa qui trovate alcune offerte di questo periodo come: Irlanda, Londra e Parigi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *