Svizzera: 4 consigli utili per visitarla

La Svizzera è uno stato molto piccolo ma veramente ricco.

Sono stato molte volte in Svizzera, fin da quando ero ancora un’adolescente e ne sono rimasto sempre molto meravigliato. Questo stato è diviso in 26 cantoni autonomi molto diversi tra loro.

Le lingue principali sono il tedesco, l’italiano e il francese, ma quasi tutti parlano anche l’inglese.

Quando andare

Non ci sono periodi in cui si consiglia di andare, ma i periodo più affollati sono l’estate e il periodo Natalizio. In questi due periodi naturalmente i prezzi saranno più alti e bisognerà prenotare le strutture per tempo. AprileMaggio e SettembreOttobre sono i periodi di bassa stagione dove è possibile trovare molte offerte con gli Hotel. La stagione invernale e l’apertura degli impianti sciistici parte da novembre fino a Marzo – Aprile.

Documenti necessari

Entrare in Svizzera è molto semplice e non sono necessari visti, basterà esibire la propria carta d’identità oppure il passaporto entrambi con scadenza non inferiore ai tre mesi.

Come raggiungerla

Questo paese è raggiungibile in vari modi:

Via aerea

I tre principali aeroporti si trovano a Basilea, Zurigo e Ginevra. L’aeroporto più importante e con più collegamenti è quello di Zurigo che ospita ogni anno più di 25 milioni di passeggeri.

Via treno

La Svizzera è collegata alla rete ferroviaria ad alta velocità europea. Sono 15 i treni internazionali che operano quotidianamente dall’Italia verso le città svizzere e viceversa: 4 convogli da Milano per Ginevra, 3 treni da Milano per Basilea via Berna, 7 treni da Milano per Zurigo e un treno da Milano per Lucerna.

In auto

La cosa più semplice per chi vuole essere indipendente rimane la macchina. Entrare in Svizzera è molto semplice perché è ben collegata con la nostra rete autostradale. ATTENZIONE!! Prima di entrare nel paese, vi consiglio di acquistare una vignetta autostradale. In Svizzera infatti l’autostrada si paga acquistando questa vignetta da applicare al parabrezza al costo di 35€ circa e valida per un’intero anno. La polizia locale fa molti controlli, vi consiglio quindi di comprarla per non incorrere in multe salatissime.

Itinerari

Oltre alle città di cui scriverò in un’altro articolo, oggi vi suggerisco quelli che secondo me sono gli itinerari turistici che vale la pena vedere.

Il tour del Monte Bianco

Per gli appassionati di trekking è sicuramente una tappa obbligatoria. Si parte da  Courmayeur e si cammina tra le montagne italiane, svizzere e francesi, ma non passerete solamente in mezzo alla natura, ma anche in bellissimi paesini come Chamonix.

Svizzera
Treno Jungfrau

Non potete non salire sulla ferrovia più alta d’Europa!! Questo trenino parte sia da Interlaken che da Grindelwald  e in meno di un ora vi porterà a quota 2000 metri dove vi consiglio di fare una sosta per abituarvi all’altitudine per poi continuare il tragitto. Il treno attraversa tutte le alpi e continua a salire fino ai 3454 metri dello Jungfraujoch da dove potrete ammirare un panorama mozzafiato.

Nel caso abbiate domande potete commentare qui sotto oppure contattatemi risponderò il prima possibile. Trovate utili questi articoli? condividete sui social e seguitemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *