Stato di Washington: la guida completa

Affrontiamo un viaggio nel fantastico stato di Washington, ultimo stato al confine con il selvaggio Canada.

Lo stato di Washington è uno degli stati più a nord, confina infatti con il Canada e affaccia sull’oceano Pacifico. Queste terre sono state teatro di cruenti scontri prima fra gli inglesi e i nativi per il possesso del territorio e in seguito tra Inglesi e Canadesi per il possesso delle isole. In questo stato troviamo la famosa Seattle, ma la capitale è la città di Olympia. La capitale nasce su un’importante centro amministrativo e commerciale, vi consiglio di visitarla perché è una città che ricchissima di verde.

Le città

Durante il nostro viaggio abbiamo deciso di visitare oltre alle principali città, anche qualche paesino per conoscere meglio il loro stile di vita. Ad esempio abbiamo deciso di soggiornare a Forks e Port Angeles. La prima è una delle città americane in cui cade più pioggia, infatti durante tutto il nostro soggiorno, nonostante fosse settembre, abbiamo trovato sempre una leggera pioggerellina. Vi consiglio pertanto di portare con voi abbigliamento impermeabile.

Forks è un paesino molto carino che ha come fonte di sostentamento l’industria del legname e a seguito della famosa serie di Twilight anche molto turismo. Gli abitanti del posto sono molto tranquilli e amichevoli, spesso potrebbe capitare che incontrandoli si fermino a parlare del più o del meno. Credo abbiano delle materie prime ottime perché provando vari ristoranti ne abbiamo trovato uno più buono dell’altro.

Port Angeles è la cittadina più grande della penisola Olimpica ed è un ottimo punto da cui iniziare le esplorazioni del Olympic National Park.

Il parco naturale

l’Olympic National Park è una tappa che vi consiglio, avrete la possibilità di vedere panorami e vegetazione diversa restando all’interno dello stesso parco nazionale.

Stato di Washington

Non è semplice visitarlo come gli altri parchi americani, perché è molto esteso e non esiste una strada che lo attraversi completamente. Il mio consiglio è quello di organizzarsi, decidendo prima cosa si vuole vedere, in modo da ottimizzare il tempo e gli spostamenti.

Il costo per accedere al parco è di 30$ per veicolo, quindi in linea con gli altri parchi Americani.

Vi consiglio di visitarlo durante i mesi estivi in modo da trovare tutte le strade e le escursioni aperte e accessibili.

Come dicevo in precedenza è una zona molto piovosa in tutti i mesi dell’anno. Quindi abbiate l’accortezza di portare con voi un abbigliamento adatto ad ogni esigenza.

Gli indiani

Nello stato di Washington troviamo i Quileute una popolazione indiana che conta circa 750 membri e vive nella Push principale cittadina della riserva. Questa tribù è divenuta famosa anche grazie alla saga di Twilight, vedendo quei fantastici posti, abbiamo deciso di visitarla. Entrati nella riserva si ha la sensazione di essere in un luogo magico, gli abitanti sono molto evasivi ma all’occorrenza gentili.

Gli indiani parlano una lingua tutta loro e vivono principalmente di pesca al salmone e legname. Abbiamo passato un paio di giorni ad esplorare la riserva, comprese le favolose spiagge e i bellissimi boschi. Entrambi i giorni abbiamo deciso di fermarci a mangiare alla Push in un ristorante indiano, dove abbiamo mangiato piatti locali a base di salmone. Durate le escursioni o anche mentre mangiavamo era normale vedere le fantastiche Aquile di mare testa bianca che volavano alla ricerca di cibo. Se passate da queste parti vi consiglio di fermarvi per ammirare questo posto, merita una visita!

Nel caso abbiate dubbi o domande potete commentare qui sotto oppure contattatemi risponderò il prima possibile. Trovate utili questi articoli? condividete sui social e seguitemi. Trovate dei consigli utili per viaggiare verso gli Stati Uniti qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *