Irlanda del nord tra oceano e scenari indimenticabili

Ho deciso di viaggiare in Irlanda del nord ispirato dalla famosa serie il Trono di Spade

L’Irlanda del Nord è divisa in sei contee e fa parte del Regno Unito e confina con la Repubblica d’Irlanda. Qui i suoi bellissimi paesaggi, hanno ispirato la serie del Trono di Spade e per le sue verdeggianti valli è stata soprannominata l’isola di smeraldo. La capitale Belfast, è la città più sviluppata industrialmente anche grazie al famoso porto che costruì il transatlantico più famoso di tutti i tempi, il Titanic.

Organizzazione del viaggio e scelta del luogo dove soggiornare

Il periodo migliore per andare in Irlanda del Nord è tra Aprile e Settembre per godere, evidentemente, di un clima più mite e avere meno giornate uggiose.

Non sorprendetevi comunque se dopo un acquazzone di 10 minuti spunterà un meraviglioso sole a scaldare la giornata. Questo è il cielo d’Irlanda in fondo! Un cielo in continuo movimento tanto che basterà alzare gli occhi per vederne i continui mutamenti.

Il consiglio, quindi, è di vestirvi a strati; dalla manica corta sino al cappotto e soprattutto un impermeabile.

Atterrato a Belfast ho noleggiato una macchina, fondamentale per girare in autonomia. Dopo una breve fase per prendere confidenza con la nuova guida a destra, mi sono recato a Coney Island. Il posto da me scelto precisamente si chiama Ardglass una meravigliosa cittadina costiera con casette indipendenti affacciate sull’Oceano.

Comoda per la sua posizione a 10 minuti di macchina da Downpatrick, piccolo centro dove trovare qualche negozietto e a 45 minuti da Belfast.

Ho organizzato il nostro itinerario scegliendo alcuni luoghi dov’è stata girata la serie Il Trono di spade perché , con la mia ragazza, eravamo attratti da quei posti che nello schermo sembravano davvero suggestivi. Beh non ne siamo rimasti delusi!

I luoghi del Trono di Spade

La prima tappa che abbiamo scelto è stata Ballintoy un piccolo porto che sembra disegnato da un pittore! Questo paesino appartiene alla contea di Antrim ricca di attrazioni turistiche. Ballintoy ha subito solo qualche piccolo ritocco per interpretare la patria dei Greyjoy infatti nella serie viene spesso inquadrata come la piccola città oltre le grandi mura di Pyke.

Nella stessa giornata ci siamo recati a Dunluce Castle un castello antichissimo arroccato su un ammasso di rocce a strapiombo sul mare. Grazie a una ricostruzione al computer nella serie questo è divenuto il castello della famiglia Greyjoy.

Irlanda del nord Dunluce Castle

Sempre in zona potete fare una piccola deviazione e recarvi a Ballymoney dove troverete una strada di campagna the Dark Hedges, contornata da 200 alberi di faggio che si intrecciano tra loro formando un disegno degno di un film fantasy. Qui nella serie del Trono di Spade è stata girata la scena del cammino del re verso Grande Inverno.

Dark Hedges road Irlanda del nord

Un’altra attrattiva che non dovete assolutamente perdervi è anche la più famosa dell’Irlanda del Nord e patrimonio dell’UNESCO: le Giant’s Causeway tradotto il selciato o il cammino del gigante. Troviamo 40000 colonne di basalto si ergono formando un percorso risultato di un’intensa attività vulcanica. Camminerete attraverso questi enormi massi di roccia talmente grandi che, come la leggenda vuole, sembra che siano stati messi lì dai giganti.

Irlanda del nord Giant’s Causeway

Un’altra meta che dovreste visitare, se vi piace essere immersi nella natura, è il Tollymore Forest Park immerso nelle Mourne Mountain. Un bosco fiabesco di 630 ettari, con percorsi escursionistici molto semplici, ricchi di cascate ed immerso tra le montagne. Qui nella serie Il Trono Di Spade”  è stata girata la scena in cui Ned Stark e i suoi figli trovano la cucciolata dei metalupi.

Irlanda del nord Tollymore Forest Park

Il Titanic a Belfast

Belfast è dove si concentra maggiormente la vita lavorativa e sociale degli Irlandesi. La città si presenta ordinata e di dimensioni giuste per essere girata tranquillamente a piedi in uno massimo due giorni.

Presenta delle stradine molto curate piene di pub e botteghe che vendono prodotti tipici. Ci siamo ritagliati del tempo per visitare il museo del Titanic costruito con una struttura che ricorda la forma della nave stessa. Il museo è molto bello e suggestivo, e crea forti emozioni visitarlo grazie ai tantissimi reperti ritrovati e custoditi al suo intero.

La cosa più incredibile sarà quella di poter vedere ricostruzioni fedeli degli interni della nave da crociera per rivivere le emozioni di quel viaggio sfortunato.

Nel caso abbiate dubbi o domande potete commentare qui sotto oppure contattatemi risponderò il prima possibile. Sono utili questi articoli? condividete sui social e seguitemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *